Il modello organizzativo di gestione dei rischi 231 aumenta il livello di rating di legalità

03/03/22

Nel 2022 il Codice Etico di Domus Line è stato aggiornato integralmente al fine di allinearlo alle migliori best practice internazionali e per integrare maggiormente le tematiche di sostenibilità e le linee guida relative alla lotta alla corruzione. Il Codice Etico si ispira alle principali normative e regolamentazioni esistenti a livello nazionale e internazionale in tema di responsabilità sociale d’impresa, di corporate governance, di diritti umani e ambiente, come la Carta dei Diritti delle Nazioni Unite, la Carta dei diritti dell’Unione Europea e gli standard di lavoro dignitoso contemplati nelle convenzioni internazionali. Il Codice Etico richiama, inoltre, i princìpi chiave enunciati dall’Azienda nelle proprie politiche, tra cui: la Politica Ambientale, la Politica per la Gestione della Salute e Sicurezza, le policy in materia di gestione delle risorse umane, finanziarie, di protezione dei dati e degli asset aziendali.

Il Codice Etico e le politiche aziendali sono uno dei pilastri del sistema di corporate governance di Domus Line e regolano le decisioni e il modo di operare dell’Azienda e dei suoi dipendenti nei confronti dei portatori di interesse.

Il Codice Etico raggruppa l’insieme dei valori che l’azienda riconosce, condivide e promuove, nella consapevolezza che condotte ispirate ai princìpi di diligenza, correttezza e lealtà, costituiscono un importante motore per lo sviluppo economico e sociale.

Ai propri dipendenti e collaboratori, Domus Line richiede di agire con onestà, passione ed integrità e di costruire con gli stakeholder relazioni basate sulla fiducia reciproca, affinché la crescita sia guidata dal principio del valore condiviso. Il Codice si applica a tutti i dipendenti, fornitori, appaltatori, consulenti, partner e collaboratori esterni all’azienda ed è disponibile in due lingue (italiano e inglese).

Il Codice Etico è composto da un insieme di princìpi e linee guida, che ispirano ogni giorno il modo di operare dell’Azienda e che guidano il comportamento dei suoi dipendenti e di quanti collaborano, a vario titolo, con essa nello svolgimento delle loro attività e responsabilità. Viene inoltre regolarmente erogato un programma di formazione per tutti i dipendenti, al fine di assicurare la corretta comprensione e lo sviluppo di comportamenti virtuosi e coerenti con le prescrizioni contenute nel Codice Etico.

Il Codice Etico è anche una parte fondamentale ed integrante del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato da Domus Line ai sensi del D.lgs. 231/2001. Il Modello si concretizza in un insieme di princìpi e regole di comportamento, procedure operative e codice disciplinare, finalizzati a prevenire la commissione di illeciti e a garantire un comportamento etico da parte di coloro che operano per conto della Società, nel rispetto dei princìpi di legittimità, correttezza e trasparenza.

 

Il rispetto del Codice e del Modello è monitorato da parte dei preposti organi di vigilanza e controllo, tramite attività di verifica e approfondimenti specifici, avviati anche sulla base di segnalazioni relative a comportamenti non conformi ai prìncipi di condotta richiesti da Domus Line. I risultati delle verifiche condotte possono portare a provvedimenti sanzionatori che, a seconda della gravità riscontrata, possono arrivare sino all’interruzione del rapporto professionale.

L’Organismo di Vigilanza (OdV), che è il soggetto deputato a vigilare sull’adeguatezza e sul rispetto del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e dei suoi prìncipi ispiratori, è un organo collegiale formato da tre componenti (due professionisti esterni, con competenze in ambito contabile e legale ed il responsabile della funzione di Compliance Manager di Domus Line) ed è collocato in posizione apicale all’interno dell’organizzazione Aziendale, a diretto riporto del Consiglio di Amministrazione, allo scopo di garantire l’autonomia da ogni forma di potenziale interferenza.

Con l’obiettivo di gestire in modo accurato e accertare celermente eventuali comportamenti illeciti – oggetto di segnalazioni – rispetto alle norme, regolamenti e procedure interne, adottare gli opportuni provvedimenti e garantire nel contempo la possibilità di anonimato del segnalante, è attivo un sistema di whistleblowing. La segnalazione di particolari situazioni non conformi al Codice Etico, sia ad opera di dipendenti che di soggetti esterni, è considerata da Domus Line una tematica rilevante. Qualunque dipendente che, in buona fede, segnali comportamenti anomali, presunte o effettive violazioni del Codice, è tutelato dall’azienda contro ogni forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione. Sono, tuttavia, fatti salvi gli obblighi di legge e la salvaguardia dei diritti della Società o delle persone accusate erroneamente e/o in mala fede.

La funzione di Compliance Manager svolge periodicamente attività di audit al fine di verificare l’adozione dei controlli a mitigazione del rischio di corruzione nelle aree identificate come più rischiose. In particolare, vengono svolte annualmente verifiche su sponsorizzazioni, liberalità e donazioni, gestione di consulenti e incarichi professionali, acquisizione e gestione di contributi e finanziamenti pubblici, assunzioni del personale dipendente, gestione dei fornitori, pagamenti, note spese e spese di rappresentanza. Nell’ambito di tali verifiche, i vari dipartimenti coinvolti vengono sensibilizzati sul rispetto dei protocolli di controllo definiti. Inoltre, i risultati delle verifiche vengono condivisi con l’Organismo di Vigilanza.